Raffreddamento quasi-criogenico nel pharma

Consegna di un secondo impianto di refrigerazione a bassissime temperature per un cliente svizzero che opera nel comparto pharma. L’applicazione comporta il raffreddamento di reattori farmaceutici utilizzati nella produzione di principi attivi, che deve avvenire a temperature quasi criogeniche, -25° C. Il nuovo impianto è stato consegnato dopo il successo della prima installazione avvenuta qualche anno addietro presso lo stesso cliente.

Tempco chiller cryogenic cooling

 

Avendo difatti incrementato la produzione dell’impianto pilota del 50%, l’azienda ci ha chiesto di poter aumentare la potenza con una soluzione che avesse caratteristiche simili, ma di metà potenza della prima.

Si tratta quindi di un impianto che impiega gruppi frigoriferi condensati ad aria, con capacità di raffreddamento a temperature fino a -30° C. Realizzazione completamente in acciaio inox e con speciale coibentazione per bassa temperatura. Sistema automatico per la regolazione della condensazione, onde garantire piena efficienza dell’impianto durante tutto l’anno, scongiurando rischi di fermi macchina indesiderati.

Tempco raffreddamento pharma

 

Abbiamo quindi accettato la sfida e completato la richiesta, pur restando entro i limiti imposti dalle attuali normative relative ai gas frigoriferi.

Tempco chiller pharma

tempco cryogenic cooling pharma

Iscriviti qui alla Newsletter – Solid Temperature di Tempco.